La cura delle idee…

Il Volontariato Umbro promosso a Patrimonio della Cultura 2018

A Umbria Libri sbarca un evento dedicato all’editoria sociale, forte del riconoscimento del Ministero dei Beni e delle attività Culturali che lo ha incluso tra le iniziative accreditate nell’ambito dell’Anno Europeo del patrimonio culturale.

La cura delle idee nel volontariato”: questo il titolo dell’evento organizzato dal Cesvol Perugia che si terrà venerdì 5 ottobre alle ore 14,30 nell’Orto medievale del Complesso monumentale di San Pietro, nel capoluogo regionale.

L’appuntamento è inserito nell’ambito di Umbria Libri e si lega perfettamente al tema della kermesse dedicata alla lettura (al cui interno da anni il Centro Servizi Volontariato propone specifiche iniziative legate al proprio ambito operativo) che quest’anno concentra la sua attenzione proprio su “La cura delle idee”.

L’incontro, patrocinato da CSVnet, è il primo in Umbria dedicato all’editoria sociale ed a riprova del suo spessore c’è il fatto che in relazione allo stesso il Cesvol Perugia (unico Centro di Servizio al Volontariato in tutt’Italia) è stato autorizzato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali ad utilizzare il marchio “2018 Anno europeo del patrimonio culturale”.

L’appuntamento del 5 ottobre sarà anche un modo, non rituale ma all’insegna di un filone d’azione che mira a conoscere e valorizzare esperienze legate al mondo della solidarietà in genere e dell’associazionismo in particolare, di celebrare i 20 anni di vita del Cesvol Perugia: un percorso che ha visto l’Ente crescere ed affermarsi nel territorio come una realtà unica nel suo settore, muovendosi su un cammino arricchito da un susseguirsi di esperienze e filoni d’intervento ed attraverso un lavoro ininterrotto alimentato dalla crescente consapevolezza di svolgere un ruolo fondamentale nel consolidamento e nella crescita di un tessuto associativo ampio, eterogeneo e dinamico.

L’iniziativa “La cura delle idee nel volontariato” si aprirà con la presentazione del libro “Venti anni di servizio. CSV 1997-2017”, volume che ripercorre la storia dei Centri di Servizio al Volontariato nel nostro Paese: sono previsti gli interventi del giornalista Giovanni Augello (curatore dell’opera), di Roberto Museo (direttore CSVnet) e di Salvatore Fabrizio (direttore Cesvol Perugia). Focus quindi su “20 anni di Presidenza al servizio dell’Associazionismo – La parola ai Presidente CSV Umbria”, con la parola che passerà a Giancarlo Billi e Lorenzo Gianfelice (presidenti, rispettivamente, del Cesvol Perugia e Terni). Spazio quindi ad “11 anni di Editoria sociale per la cultura del volontariato”, con Giacomo Marinelli Andreoli (direttore network TRG) che intervisterà alcuni degli autori delle pubblicazioni edite dai centri di servizio di Perugia e di Terni e consultabili su https://issuu.com/cesvol.

Da sottolineare al riguardo che nel corso del 2018 alcune copie verranno stampate in lingua inglese ed editi in modo tale da permetterne la lettura da parte di ipovedenti. All’incontro parteciperà infine Marco Bani, referente comunicazione Vol. To del CSV Torino, struttura che da anni collabora con il Centro perugino: sarà l’occasione per anticipare i contenuti del libro “Incontri – Il volontariato a confronto”, che racchiuderà storie provenienti da due regioni distanti e profondamente differenti come Umbria e Piemonte, legate peraltro dal fil rouge rappresentato da tante esperienze di solidarietà che, pur con le peculiarità di ciascuna, presentano indubbiamente dei tratti comuni.

(Paolo Cocchieri)

Altri eventi