Protectors Le Mc Mars sostengono l’AUCC

Il Presidente riceve dai Mc Mars il gagliardetto

Donazione all’Aucc: i “Protectors Le Mc Mars”, in moto per la solidarietà

il Sottufficiale dell’Esercito in servizio presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito in Foligno, De Rosa ha consegnato un assegno e una sedia a rotelle all’Aucc

Il Presidente Caforio: “Ogni donazione rafforza la nostra presenza sul territorio e il supporto ai pazienti oncologici”

La solidarietà corre sulle due ruote: lo scorso venerdì, l’associazione Le MC MARS ha voluto incontrare, nella loro sede di Foligno, il presidente dell’Associazione Umbra per la Lotta Contro il Cancro, professor avvocato Giuseppe Caforio. Il presidente de Le MC MARS, 1° luogotenente Gianni De Rosa, Sottufficiale dell’Esercito in servizio presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito in Foligno, ha illustrato al presidente Caforio la loro attività, l’associazione e i prossimi eventi a carattere solidale.

Un incontro molto apprezzato dall’Aucc che segna l’inizio di una nuova collaborazione.
Presente anche Enzo Severini,del Consiglio direttivo.
Il 1° luogotenente De Rosa ha quindi consegnato al presidente dell’Aucc un assegno per contribuire a quei servizi “indispensabili e necessari ad assistere i pazienti oncologici”. Il Club ha, infatti, potuto conoscere i tanti servizi dell’Aucc, grazie all’incontro con la dottoressa Roberta Milleri, che fa parte del team Aucc. Il presidente Caforio si è detto “onorato di questo gesto di grande solidarietà”: “Qualunque donazione – ha sottolineato – è per noi importante, perché va a sostenere la rete dei servizi diffusi sul territorio e perché attesta quella capacità di prendersi cura degli altri che è un patrimonio collettivo e non esclusivo delle associazioni”.

LE – MC PROTECTORS, nasce nel 2009 in Texas a Dallas.

Attualmente ha Chapters negli USA e in EUROPA, è un MC internazionale, cui prendono parte gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate e amici delle Forze dell’Ordine, tutti legati anche dalla passione per le motociclette custom.

I Protectors, partecipano e promuovono eventi e manifestazioni, per la raccolta di fondi da

destinare in beneficenza.

Presentato il master di II livello in “Cure palliative” dell’Università degli Studi di Perugia

Il presidente di Aucc, Giuseppe Caforio: “Un master fondamentale per dare risposte a una crescente domanda di assistenza domiciliare”

“Acqua nel deserto”, così il presidente di Aucc, professor avvocato Giuseppe Caforio ha definito il Master di II livello in Cure palliative, intervenendo, nei giorni scorsi, anche in rappresentanza di  insieme Umbria contro il cancro”, alla presentazione del corso, nell’Aula Magna del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia, alla presenza delle massime autorità istituzionali.

Il master è volto alla formazione di personale che si prende cura dei pazienti in fase avanzata e terminale della malattia ed è diretto dal professor Fausto Roila, presente all’incontro, insieme alla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei e, fra gli altri, al direttore del dipartimento di Medicina e Chirurgia, professor Vincenzo Nicola Talesa, del Presidente del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia professor Francesco Grignani, del direttore sanitario Usl Umbria 1 Massimo d’Angelo, del direttore dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis, del presidente dell’Ordine dei Medici Perugia, Verena De Angelis.

“Un corso – ha proseguito il presidente – che va a colmare un’esigenza molto forte sul territorio regionale e nazionale. Le cure palliative sono il grande tema della sanità di oggi”. Il presidente ha quindi evidenziato la forza e lo straordinario ruolo delle associazioni contro il cancro, definendole “il polso vivo” della realtà oncologica. E ha concluso il suo intervento evidenziando la forte “discrasia” tra “domanda di assistenza sanitaria in ambito oncologico e disponibilità di risorse non tanto economiche, quanto umane”.

Guarda il Video

Premio di Laurea Gianmichele Laccetti anno 2023

IMPORTANTE – SCADENZA PROROGATA

Premio di Laurea

Riservato ai laureati in Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Biotecnologie, Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (laurea specialistica di secondo livello) di tutte le Università Italiane degli anni

2020/2021 e 2021/2022

con una Tesi di Laurea in campo Oncologico, sia sperimentale che clinico.

“Se ritiene di essere in possesso dei requisiti richiesti dal bando di concorso per il Premio di Laurea intitolato a Gianmichele Laccetti compili con i suoi dati la domanda on-line sottostante e la invii corredata dal certificato attestante gli esami sostenuti con relativa votazione e da una copia della tesi di laurea in formato pdf

SCARICA IL BANDO

“Se ritiene di essere in possesso dei requisiti richiesti dal bando di concorso per il Premio di Laurea intitolato a Gianmichele Laccetti compili con i suoi dati la domanda on-line sottostante e la invii corredata dal certificato attestante gli esami sostenuti con relativa votazione e da una copia della tesi di laurea in formato pdf”

COMPILA LA DOMANDA ON LINE

Nuovo Bando Borsa di Studio

ASSOCIAZIONE UMBRA PER LA LOTTA CONTRO IL CANCRO AVVISO

PROCEDURA COMPARATIVA PER N.2 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA’ DI RICERCA

Il Presidente dell’AUCC

Si autorizza il conferimento di n. 2 borse di studio per attività di ricerca ai fini dello svolgimento del progetto dal titolo: “Studio di nuovi geni coinvolti nei meccanismi di proliferazione cellulare” (Responsabile Scientifico Dr. Giuseppe SERVILLO) finanziato dall’Associazione Umbra Contro il Cancro.

Art. 1

Oggetto procedura comparativa

È indetta la procedura comparativa preliminare, per titoli e colloquio, per la stipula di n. 2 borse di studio per attività di ricerca di supporto al progetto dal titolo: “Studio di nuovi geni coinvolti nei meccanismi di proliferazione cellulare” (Responsabile Scientifico Dr. Giuseppe SERVILLO).

La borsa di studio avrà inizio il 01.01.2023 con termine il 30.06.2023.

Art. 2

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare alla selezione di cui all’art. 1 del presente avviso coloro che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione, di seguito indicato, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Laurea Magistrale, Specialistica in Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Farmacia, Chimica e Tecnologia del Farmaco, Biotecnologie o affini;
  2. Maturata e documentata esperienza di almeno 5 anni nel campo della Biologia ed Oncologia Molecolare;
  3. Buona Conoscenza scritta e parlata della lingua inglese;
  1. Ottime conoscenze informatiche e dei più diffusi software di office automation;

Il candidato che non dichiari nella domanda, nelle forme indicate il possesso dei requisiti e dei titoli richiesti per la partecipazione alla selezione, si intende automaticamente escluso, senza alcun onere di comunicazione da parte di questa Amministrazione.

scarica il bando

VOLONTARI SI DIVENTA: in partenza il nuovo corso per volontari

presentazione corso

Parte una nuova edizione del corso di formazione per volontari dell’Associazione umbra per la Lotta Contro il Cancro: ieri pomeriggio, nella sede dell’Aucc, lungo Via Pievaiola, a Perugia, il presidente dell’associazione, avvocato Giuseppe Caforio ha dato il benvenuto agli oltre 30 volontari presenti.

Molti di più gli iscritti, che potranno confluire nel corso di settembre prossimo.

Questo corso – ha sostenuto – rappresenta una rinascita, un ritorno alla normalità, dopo due anni di pandemia che hanno bloccato questa parte di attività, ma non quella di assistenza, soprattutto domiciliare. Quando nacque Aucc, una delle finalità era creare una forte presenza sul territorio e ci siamo riusciti.

La domanda di assistenza anche domiciliare è sempre molto alta e i volontari, che rappresentano una risorsa, devono essere sempre più professionalizzati. C’è tanto bisogno di essere presenti umanamente, a fianco di chi soffre, di chi lotta contro il cancro”.

In questi due anni, Aucc non ha voluto interrompere i propri servizi di assistenza al malato di cancro e alla sua famiglia: “Abbiamo fatto questa scelta – ha concluso il presidente Caforio – soprattutto nell’ assistenza domiciliare dove c’è ancora più bisogno di quel calore umano che i volontari sanno trasmettere. Un contatto che rafforza anche un altro grande obiettivo della nostra associazione: restituire dignità al malato“.

La presenza del volontario a fianco del malato – ha detto Mila Breccolente, volontaria Aucc – è imprescindibile. Io ho vissuto la malattia e so quanto sia utile, quanto la loro vicinanza sia importante per il malato e per la famiglia”.

Nella prima lezione, Grazia Catanuto dell’Aucc ha introdotto il corso, mentre già nella seconda lezione si entrerà nell’operatività dell’associazione, spiegando la funzionalità della struttura, la sua mission e le diverse tipologie di volontario, “proprio perché – ha detto – non tutti se la sentono di assistere il malato”: i volontari verdi che donano il loro tempo e le loro competenze alla raccolta fondi, alla comunicazione, organizzazione di eventi e al settore amministrativo; i volontari blu che forniscono assistenza amicale e supporto ai malati oncologici e ai loro familiari, in ospedale o a domicilio, con l’ausilio degli psicologici dell’associazione. Ci sono poi i cittadini attivi che collaborano in autonomia e il servizio civile per i giovani fra i 18 e i 28 anni di età.

Aucc nasce nel 1985 e la prima attività di formazione per volontari viene attivata nel 1999.

I servizi gratuiti erogati da Aucc vanno dall’Assistenza oncologica domiciliare, formata da una equipe di medici, infermieri, psichiatri, psicologi e fisioterapisti; all’assistenza ospedaliera, tramite i volontari Aucc seguiti da medici specializzati, presso il reparto oncologico e il day hospital; al servizio di psiconcologia; alla prevenzione con incontri per uno stile di vita sano, una alimentazione corretta, la promozione dell’attività fisica; alla ricerca scientifica; fino alle borse di studio e all’acquisto di strumentazione diagnostica, terapeutica o materiale per la ricerca.

PREMIO DI LAUREA GIANMICHELE LACCETTI 2022

Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro.

Premio di Laurea

Riservato ai laureati in Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Biotecnologie, Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (laurea specialistica di secondo livello) di tutte le Università Italiane degli anni 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021
con una Tesi di Laurea in campo Oncologico, sia sperimentale che clinico.

“Se ritiene di essere in possesso dei requisiti richiesti dal bando di concorso per il Premio di Laurea intitolato a Gianmichele Laccetti compili con i suoi dati la domanda on-line sottostante e la invii corredata dal certificato attestante gli esami sostenuti con relativa votazione e da una copia della tesi di laurea in formato pdf

 

SCARICA IL BANDO

“Se ritiene di essere in possesso dei requisiti richiesti dal bando di concorso per il Premio di Laurea intitolato a Gianmichele Laccetti compili con i suoi dati la domanda on-line sottostante e la invii corredata dal certificato attestante gli esami sostenuti con relativa votazione e da una copia della tesi di laurea in formato pdf”

COMPILA LA DOMANDA ON LINE

CORSO VOLONTARI

Con il miglioramento della situazione pandemica l’AUCC apre ai nuovi volontari, in associazione si stanno organizzando i corsi in presenza.

Entra anche tu nella grande famiglia di Aucc e scopri un mondo di umanità, di valori, di solidarietà e anche di nuovi saperi!

Chi può, chi ha lo spirito giusto, chi ha desiderio di aiutare il prossimo, sia come volontario assistenziale, sia come  amministrativo, ci contatti e prenda appuntamento per fare due chiacchiere

Far del bene, fa bene!

appello del presidente Avv. Giuseppe Caforio